L’ARTE SLOVENA DEL XX SECOLO NEL GORIZIANO

22,00 

Prisotna

Pagine / Strani: 254

Formato / Format: 215 mm x 285 mm, rilegato / trda vezava

Anno di pubblicazione / Leto izdaje: 2000

ISBN 88-87407-20-7 / 978-88-87407-20-4

 

 

Avtor:AA.VV.

Quest’opera monografica, edita nel 2000 in collaborazione con il Goriški muzej Kromberk, presenta un importante contribut­o agli studi storici sulla ricca attività delle arti figurative nel Goriziano, inteso come zona di confine e comprendendo in tal modo anche tutta la fascia che si trova oggi in Slovenia. Proprio per queste comuni caratteristiche storico-culturali e artistiche e per il suo carattere multietnico e plurilinguistico il Goriziano ha conosciuto attraverso i secoli un’apertura alle correnti culturali di più ampio respiro europeo.

Alla realizzazione dell’opera, che comprendeva anche l’edizione in lingua slovena, hanno collaborato gli illustri critici d’arte della nostra regione e della vicina Slovenia. L’opera comprende gli artisti sloveni più rappresentativi operanti nel Goriziano dall’inizio del secolo fino agli artisti contemporanei, e si articola in seguenti capitoli: Gli inizi dell’arte moderna tra gli Sloveni nel Goriziano (di Verena Koršič), che comprende il periodo fino alla prima guerra mondiale, famiglia artistica Šantel, Fran Tratnik, Milan Klemenčič …). Il fiorire dell’arte figurativa negli anni Venti (di Marko Vuk), che si sofferma sugli autori più illustri come Spazzapan, Čargo, Pilon. La generazione degli artisti sparsa per il mondo con le radici goriziane ed isontine: Gojmir Anton Kos, Zoran Mušič, scultori fratelli Boris e Zdenko Karlin, Riko Debenjak … (di Milko Rener). Due ospiti dalla Dolenjska: Tone Kralj e France Gorše (di Verena Koršič). Il contributo di Max Fabiani alla città di Gorizia e al Goriziano (di Marco Pozzetto). La rottura e la ricomposizione, nel secondo dopoguerra, dello spazio unitario sloveno del Goriziano: Rafael Nemec, Silvester Komel, Rudolf Saksida, Andrej Kosič, Vladimir Makuc … (di Giuseppe Vetrih)… Componente indispensabile di questa pubblicazione sono anche le riproduzioni fotografiche, scelte in maniera tale da documentare il progresso delle arti figurative in questo territorio.

Knjiga, delo več avtorjev, prinaša prerez umetnostnih stvaritev in ustvarjalcev, ki so v 20. stoletju oblikovali Goriški prostor. Publikacijo je Goriška Mohorjeva družba izdala v sodelovanju z Goriškim muzejem Kromberk v slovenskem in italijanskem jeziku. Pri izvedbi so sodelovali umetnostni zgodovinarji oz. likovni kritiki Verena Korsič Zorn, Milko Rener, Marko Pozzetto, Joško Vetrih in Marko Vuk. Slednji je tudi prevzel uredniško delo. Gre za dokumentarno in pregledno izdajo, ki nudi izčrpen dostop do slovenske umetnosti v 20. stoletju na Goriškem.

 

Teža 1.42 kg